Vai al contenuto

LE PIU’ BELLE SPIAGGE DELLA TURCHIA: IZTUZU BEACH

ottobre 14, 2019

IMG_20190820_164934Probabilmente il nome Iztuzu Beach vi suonerà sconosciuto ma sappiate che da anni e’ sempre presente nella classifica delle migliori spiagge d’Europa. Riconoscimento più che meritato visto che Iztuzu e’ anche chiamata Turtle Beach in quanto importante centro di nidificazione delle tartarughe Caretta Caretta.

 E proprio le tartarughe hanno salvato questa località quando negli anni Ottanta il governo turco stava per permettere la costruzione di un enorme resort da 1800 posti letto e di un porto turistico. Gli ambientalisti sono insorti e grazie ad un’intensa propaganda mediatica la zona e’ stata dichiarata riserva protetta e salvata dalla cementificazione.

Perciò lungo i 4,5 km di spiaggia non troverete nessun hotel, nessun negozio, niente di niente, solo natura ed un mare eccezionale.

IMG_20190818_172423Inoltre l’accesso alla spiaggia e’ proibito dalle 20 di sera alle 8 di mattina, per non disturbare le tartarughe che durante la notte vengono a deporre le uova. I punti dove sono seppellite le uova sono poi segnalati dai ranger con appositi cartelli, in modo che nessuno ci si sdrai sopra.

 Iztuzu e’ raggiungibile da Dalyan via barca o via bus/auto. A seconda del mezzo scelto arriverete in una delle due estremità opposte della spiaggia, dove troverete gli stessi ombrelloni da affittare, bagni, docce e punti ristoro.

Sul lungofiume di Dalyan le shuttle-boat per la spiaggia partono in continuazione, appena la barca si riempie. La navigazione dura circa mezzora ed e’ molto piacevole. Le barche scaricano i turisti all’estremità settentrionale di Iztuzu, nell’area dove il delta del fiume incontra il mare. La zona e’ sempre affollata di turisti ma basta spostarsi di pochi metri per avere km di spiaggia libera e tutto lo spazio che si vuole. Un ombrellone con due lettini costa solo 2.50 euro ed anche i prezzi del bar sono straordinariamente economici.

IMG_20190818_172430Il lato meridionale di Iztuzu e’ invece raggiungibile in bus (dolmus) o in auto. I bus partono dal centro di Dalyan, nelle vicinanze della moschea, ed impiegano circa 20 minuti per arrivare alla spiaggia, nei pressi dell’area attrezzata e del posteggio.

Questa zona e’ spesso affollata di gente locale più che di turisti stranieri, perciò si riempie durante i week-end, quando i turchi organizzano picnic sulla spiaggia all’ombra dei pini marittimi. Purtroppo pero’ questi picnic lasciano il segno…e non e’ raro trovare rifiuti abbandonati sulla sabbia. Tuttavia il panorama eccezionale e l’acqua cristallina compensano la sensazione di trascuratezza.

Da non perdere una visita all’ospedale delle tartarughe, alle spalle della spiaggia, dove ci sono grandi vasche in cui sono curate le tartarughe ferite e vengono allevati i piccoli appena nati che non hanno trovato la loro strada. L’ingresso e’ gratuito ma potete contribuire all’importante lavoro dei volontari lasciando un’offerta o acquistando una maglietta.

 Cristina

IMG_20190819_150208

 

From → Europa

Lascia un commento

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: