Vai al contenuto

MAURITIUS (ERIKA)

marzo 5, 2019

1Una piccola isola, in mezzo all’Oceano Indiano, appartenente al continente africano, lunga 58 km e larga 47 Km. Sto parlando di Mauritius, ne rimarrete affascinati, un vero e proprio paradiso sulla terra.

La popolazione è incredibilmente ospitale, essendo il turismo la prima voce del PIL, lo promuovono, lo sostengono e lo favoriscono in ogni modo.

2Negli anni molte popolazioni sono transitate per questa piccola isola, molte di esse abbandonandola quasi subito senza riporvi troppo interesse, dai portoghesi agli olandesi passando per gli arabi, fino a diventare di dominio francese per quasi cent’anni e poi territorio britannico, oggigiorno l’inglese è riconosciuta come lingua ufficiale come il francese e si guida a sinistra. Sono numerose le etnie che occupano quest’isola in perfetta armonia senza nessun dissidio, un ottimo esempio di convivenza da cui bisognerebbe attingere. Circa la metà della popolazione è di fede induista, infatti troverete lungo la strada statue rappresentanti le diverse divinità induiste e innumerevoli templi, non perdete l’occasione di visitarne qualcuno e magari ricevere la benedizioni di qualche santone.

 

3Il sud-ovest dell’isola

Sicuramente la zona più caratteristica di tutta l’isola, ospita l’unica area rimasta incontaminata, ovvero il Parco Nazionale Black River Gorges, una distesa di fitte foreste e boschi, popolata da centinaia di specie di piante, volatili e animali quali per esempio le volpi volanti, il piccione rosa ed i cervi. Per poter esplorare il parco e avventurarsi per i molteplici sentieri, affidatevi a una delle guide locali o rivolgetevi ai centri informazioni, non è consigliabile orientarsi esclusivamente con la cartina, poiché spesso la vegetazione crescendo tende a nascondere i sentieri.

Adiacente alla porta di accesso occidentale del parco, si trova il borgo di Chamarel, sede della celebre Terra dei 7 colori, meta turistica presente in ogni tour dell’isola; anche se probabilmente ne rimarrete un po’ delusi a causa delle scarse dimensioni, resta comunque uno dei simboli incontrastati di Mauritius, insieme alla cascata di Chamarel con il suo belvedere.

Rimanendo sempre nelle vicinanze non può mancare una visita alla Rhumerie de Chamarel, una distilleria dove oltre alla degustazione di diverse tipologie di rhum è possibile scoprire il procedimento per la lavorazione della canna da zucchero ed il processo per ottenere il rhum.

Vale la pena dedicare una piccola nota al ristorante dove abbiamo fatto tappa per pranzo, “Le Chamarel Restaurant”, pietanze ispirate dalla cucina creola con una vista mozzafiato che si estende fino alla costa occidentale dell’isola.

 

 

4L’isola dei Cervi

Il luogo perfetto per trascorrere una giornata di assoluto relax, sdraiati sulla spiaggia o all’ombra di qualche palma. L’escursione su quest’isola al largo della costa orientale è proposta da tutti i tour operator e da innumerevoli agenzie locali, varia la modalità, in motoscafo o catamarano ma partono tutte al mattino dal porto di Trou d’Eau Douce, con tappa intermedia alle cascate di Grande Rivière Sud-est e possibilità di fare snorkelling al largo, approdano sull’isola dove si trascorre buona parte della giornata con rientro nel pomeriggio.

L’isola è così denominata poiché un tempo era abitata soltanto da cervi importati appositamente per il divertimento dei cacciatori, oggi invece ospita uno dei più rinomati campi da golf al mondo ed è meta prediletta di centinaia di turisti, ma non temete basta camminare un po’ lungo la costa, allontanandosi dal punto di arrivo delle imbarcazioni per trovare zone dove la quiete regna sovrana.

 

 

5Mare e spiagge incontaminate

Il mare è il protagonista assoluto di questa destinazione, grazie alla barriera corallina che circonda l’isola e alle numerose spiagge da cartolina. Secondo molti le più belle si trovano ad est nella zona di Belle Mare, sabbia bianca e mare azzurro sono i protagonisti incontrastati; in questa zona non mancano i resort di lusso e diversi hotel anche se la zona più turistica in assoluto dell’isola è a nord dove si trova Grand Baie, in grado di offrire tutti i servizi di cui si può aver bisogno anche se l’atmosfera può risultare un po’ caotica.

Intorno alla zona di Grand Baie si stanno sviluppando diversi centri abitati degni di menzione per strutture ricettive, ristoranti, spiagge e attività proposte quali Trou aux Biches, Mont Choisy, Pointe aux Cannoniers e Pereybère.

Rimanendo sulla costa occidentale, scendendo verso sud s’incontra la località di Flic en Flac, molto sponsorizzata dai vari tour operator e ricca di servizi per i turisti, di spiagge e lussuosi resort.

 

Cosa mangiare, attenzione alle spezie !!

Ebbene sì, amanti delle spezie questo è il posto che fa per voi, parliamo di curcuma/curry, zenzero e tanto tanto coriandolo, presente in moltissimi piatti, dalla carne al pesce passando per le verdure: polpette di carne al sugo con coriandolo, pesce al forno con coriandolo, verdure saltate con coriandolo e un po’ di curcuma. La cucina è d’ispirazione prevalentemente creola con contaminazioni indiane e cinesi, quindi tanto riso, noodles e pesce a volontà soprattutto il marlin che all’apparenza sembra carne di pollo, ma vi assicuro che si tratta di pesce, il tutto accompagnato dal chapati, il pane tipico della tradizione indiana.

La bevanda nazionale è il rhum, probabilmente non sarà all’altezza di quello caraibico, però vale la pena assaggiarlo, nei numerosi cocktail o liscio. Una nota di merito va concessa anche alla birra, l’etichetta più diffusa è la Phoenix.

Erika

 

 

 

 

 

From → Africa

Lascia un commento

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: