Vai al contenuto

I MIGLIORI LIBRI DI VIAGGIO

agosto 7, 2018

untitledI libri che parlano di viaggi sono un regalo che tutti dovrebbero concedersi: giri del mondo virtuali che ti offrono la possibilità di conoscere vite e luoghi diversi a prezzo irrisorio e senza muoversi dalla poltrona di casa. Ecco una selezione dei libri migliori, quelli che ti lasciano il segno e che ti mettono “la voglia di andare”.

EBANO di Ryszard Kapuscinski

Chi soffre di mal d’Africa non può perdersi Ebano, uno straordinario libro-reportage scritto dal grandissimo giornalista Kapuscinski, che ha girato il continente nero per più di 30 anni vivendolo sulla propria pelle e sempre in prima linea: dai colpi di Stato in Nigeria alla guerra in Sudan, dalla tragedia del Ruanda alla carestia in Etiopia. Kapuscinski offre una visuale sull’Africa ben diversa da quella dei semplici turisti, raccontando aneddoti ed incontri, girando sui mezzi pubblici, parlando con la gente. Un libro veramente strepitoso, da leggere e rileggere.

 

9788807883316_quartaIMPERIUM di Ryszard Kapuscinski

Altro capolavoro di Kapuscinski, stavolta ambientato nelle ex Repubbliche Sovietiche. Il libro racconta dei suoi viaggi nelle zone più remote dell’impero Russo, dalla Siberia a Baku. Molti di questi viaggi sono stati effettuati tra gli anni ottanta e novanta, nel momento in cui l’URSS si stava disfacendo, e Kapuscinski ci rende testimoni del crollo del comunismo anche se ama sottolineare che il suo libro “non e’ un resoconto dell’ascesa e caduta del comunismo. E’ la mia relazione personale i viaggi compiuti nelle straordinarie distese di questo paese, cercando di arrivare sempre dove me lo consentivano il tempo, le forze e la possibilità”. Assolutamente straordinari i capitoli dedicati alla sua permanenza nella città-lager di Kolyma e quelli in cui racconta dell’Armenia e della guerra in Nagorno-Karabakh.

 

untitledVADO VERSO IL CAPO di Sergio Ramazzotti

Ramazzotti e’ attualmente uno dei più importanti reporter italiani ed autore di centinaia di reportage da tutto il mondo. Nel 1992 il caporedattore di AutoCapital gli propone di raccontare ai lettori cosa vuol dire attraversare l’Africa con i mezzi pubblici e Ramazzotti parte subito: 13000 km da Algeri a Cape-Town a bordo di bus sgangherati, camion, traghetti e treni merci, dallo sconfinato vuoto del Sahara alla giungla del Congo. Un viaggio pericoloso ma entusiasmante, scandito da continue soste, dogane, controllo passaporti e condito dall’inesorabile spirito africano che mixa rassegnazione, resilienza e un’invidiabile capacita’ di non preoccuparsi mai troppo del domani.

 

9788873058090_0_0_300_75IN CONGO di Jeffrey Tayler

Questo libro e’ difficile da trovare ma vale la pena di cercarlo. Jeffrey Tayler nel 1995 decide di ripercorrere le orme del grande esploratore Stanley mettendo in atto un progetto temerario: navigare da solo in piroga il tratto del fiume Congo da Kisangani a Kinshasa. Si tratta di un percorso di 1700 km nel vero “cuore di tenebra” dell’Africa Nera, tra pericoli, malattie, animali, caldo soffocante ed imprevisti di tutti i tipi, ma anche mitigato dalla bellezza di una natura incontaminata come ce ne sono poche al mondo.

 

 

LA PORTA PROIBITA di Tiziano Terzani

Terzani, che ha vissuto in Asia per trent’anni come corrispondente di diversi giornali, era uno dei maggiori esperti del continente asiatico. Per 4 anni ha vissuto in Cina, l’ha visitata negli angoli più remoti e lontani dai circuiti turistici, ha cercato di vivere e pensare come un cinese, fino a quando e’ stato arrestato ed espulso. In questo libro racconta ciò che ha visto, mescolando considerazioni, pensieri, reportage di viaggio.

 

imagesRJIGAQURMALDAFRICA di Lea Pericoli

Lea Pericoli, campionessa di tennis negli anni cinquanta, racconta la sua infanzia in Etiopia, Eritrea, Kenia e Somalia. Nonostante i successi sportivi che la porteranno in giro per il mondo Lea manterrà sempre il suo legame con l’Africa. Una Karen Blixen in versione italiana.

Cristina

Annunci
2 commenti
  1. Lucia permalink

    Aggiungerei “Sulle ali di un Ape” (P. Brovelli). Lungo la Via della Seta al ritmo moderato di un mitico Ape.
    Da leggere cartaceo per apprezzare le preziose foto.

    Piace a 1 persona

  2. Anonimo permalink

    agosto 7, 2018, thanks so much for the post.Really thank you! Great.

    Mi piace

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: