Skip to content

COSA VEDERE A BUCAREST

gennaio 16, 2018

imagesSe vi aspettate una città grigia e triste resterete sorpresi: Bucarest è festosa e vitale, culturalmente viva con ben 37 musei ed ampiamente dotata di locali notturni ed ottimi ristoranti. Non a caso l’etimologia del suo nome deriva da bucurie, che significa felicità.

I lunghi anni di dittatura comunista hanno stravolto l’architettura della capitale, privandola del soprannome di “piccola Parigi dell’Est” che aveva prima della seconda guerra mondiale. Tuttavia i segni della sua passata eleganza riemergono nei numerosi palazzi liberty e art nouveau che costellano la città, alcuni restaurati ed altri ancora in attesa di tornare all’antico splendore.

I cittadini di Bucarest sono inoltre molto orgogliosi del loro Arco di Trionfo, imitazione di quello parigino, e vi faranno notare che il lungo viale che dall’arco porta in centro è di un metro più largo degli Champs Elysees.

Ecco cosa vedere:

untitledIL CENTRO STORICO

Il centro storico, principalmente pedonale, è di dimensioni contenute e può essere tranquillamente visitato a piedi.

Qui si trova il quartiere Lipscani, che si estende lungo la via omonima e quelle limitrofe. Lipscani e’ il cuore pulsante della movida rumena: qui si trovano i migliori ristoranti, i pub più belli ed i locali più trendy, sempre affollati di gente.

20171209_184715_resized_1Inoltre non mancano boutique hotel e negozi interessanti, tra cui la splendida libreria Carturesti Carousel (via Lipscani 55) che offre 6 piani di libri e musica in un magnifico palazzo del 1800 appartenuto ad una famiglia di banchieri.

Bucarest è anche legata alla figura di Vlad III l’impalatore, nonché colui che ispirato il personaggio di Dracula.

La Curtea Veche, in italiano corte antica, è quello che rimane del palazzo che Vlad aveva fatto costruire nel 1400. Si tratta per lo più di rovine, oltre ad un busto che raffigura bene l’immagine del vero Vlad.

Qui si trova anche la Biserica Curtea Veche, la chiesa ortodossa più antica della città ed un tempo utilizzata come cappella dal palazzo.

Nelle immediate vicinanze della Biserica Veche merita una sosta lo storico edificio Hanul Manuc, uno dei simboli di Bucarest ed ora utilizzato come hotel e ristorante. Il palazzo, edificato nel 1808, è un bel esemplare di architettura rumena dell’epoca. Il tipico cortile interno circondato da balconate di legno è aperto e visitabile da tutti, ma se volete cenare qui ricordatevi di prenotare in anticipo perché il locale è sempre molto affollato. Oppure optate per il Carù Cu Bere, un altro famoso ristorante situato in un palazzo antico altrettanto affascinante.

Ai margini del centro storico si estende per 3 km Calei Victorei, il viale più elegante di Bucarest, che ospita il Museo nazionale di storia rumena, situato in un bell’edificio in stile neoclassico.

 

20171210_122256_resized_1IL PALAZZO DEL PARLAMENTO (PALATUL PARLAMENTULUI)

Quale miglior modo poteva trovare Ceauscesco per celebrare il suo ego ed il suo potere se non costruire il secondo edificio più grande del mondo dopo il Pentagono?

Oggi la “casa del popolo” è la principale attrazione turistica di Bucarest ed i visitatori possono visitare una piccola e selezionata parte di questo folle e lussuosissimo palazzo.

Vederlo tutto sarebbe impossibile: ci sono più di mille stanze disposte su 12 piani, 8 sotterranei, 30 saloni di rappresentanza tra cui quello più grande del mondo, tutti arredati con marmi, tappeti e sontuosi lampadari “made in Romania”. Ceausesco infatti si vantava che il palazzo era esclusivamente costruito con materiale locale.

untitledDopo la caduta del dittatore si era pensato di distruggere questo simbolo di megalomania ma la demolizione sarebbe costata più del suo mantenimento. Perciò oggi il palazzo viene utilizzato come sede del parlamento ed è possibile affittare alcuni saloni.

Per visitarlo è necessario prendere parte ad una visita guidata della durata di un’ora abbondante. Meglio prenotare in anticipo tramite il vostro albergo (bisogna chiamare 24 ore prima).

Attenzione: l’ingresso visitatori si trova sul lato destro.

 

untitledI PARCHI

Se andate a Bucarest durante la bella stagione potrete approfittare dei suoi parchi, ben tenuti e molto frequentati. I due più importanti sono il parco Cismigiu ed il parco Herastrau, entrambi dotati di laghi in cui si possono affittare barchette.

Herastrau è inoltre sede del Museo del Villaggio, che propone una ricostruzione all’aperto di tipiche case contadine rumene arredate con oggetti originali.

 

Da Bucarest potete anche raggiungere in un paio di ore la Transilvania, con le sue belle attrazioni tra cui il castello di Bran, Sinaia, il Castello di Peles e la bella cittadina di Brasov.

 

Cristina

 

 

Annunci

From → Europa

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: