Vai al contenuto

SINAIA LA PERLA DEI CARPAZI

dicembre 28, 2017

20171208_130744_resizedIl piccolo paese di Sinaia e’ conosciuto come “la perla dei Carpazi” ed in effetti si merita la sua fama, offrendo deliziosi paesaggi montani, piste da sci e ben due importanti attrazioni turistiche: il bellissimo castello di Peles ed uno splendido monastero ortodosso risalente al XVII secolo.

Non a caso il re Carlo I di Romania aveva scelto Sinaia come meta delle vacanze estive, costruendo il castello di Peles ed un grande casinò, per divertire i nobili che lo seguivano durante la sua trasferta. Il casinò e’ stato chiuso durante gli anni del Comunismo ed oggi e’ un centro congressi ma ancora oggi si può ritrovare l’antico passato nobiliare di Sinaia nel pullulare di affascinanti ville appartenute all’aristocrazia rumena e nell’eleganza inaspettata che offre questa località montana.

20171208_122914_resizedIl castello di Peles e’ veramente un piccolo gioiello e, pur essendo chiamato “castello”, in realtà e’ molto diverso da quello che ci si aspetta da una classica residenza reale. Peles potrebbe essere meglio definito come una grandiosa villa in stile alpino con tocchi neo-rinascimentali ed atmosfere fiabesche.

Il re Carlo I ha seguito personalmente la costruzione della sua dimora estiva, aggiungendo alcuni tocchi di modernità: il castello di Peles e’ stato infatti il primo in Europa ad essere dotato di un impianto di riscaldamento e l’enorme salone d’onore ha un tetto di vetro mobile, che si può aprire completamente per vedere il cielo.

Il parco può essere visitato senza biglietto ma per vedere gli interni della residenza è necessario prendere parte ad una visita guidata. Non e’ necessario prenotare ma basta recarsi alla biglietteria.

20171208_111036_resizedI saloni vi lasceranno sbalorditi per la ricchezza delle decorazioni e non mancano alcune stravaganze tra cui il salone turco, che emula un ambiente ottomano, il salone moresco dotato di fontana, ed un enorme esposizione di armi che include molte sciabole orientali e armature intarsiate.

E’ consigliabile acquistare il tour completo che include anche gli appartamenti reali al secondo piano, dove troverete un altro particolare interessante e molto poco comune tra i monarchi europei: il re e la regina dormivano nella stessa camera da letto.

Si trattava dunque di un matrimonio felice, la cui serenità venne distrutta dalla morte per scarlattina della loro unica figlia di 4 anni.

Nel parco si trova anche un’altra dimora, il più modesto castello di Pelisor, edificato dal re Ferdinando.

20171208_130713_resizedDopo la visita del castello recatevi al monastero di Sinaia, da cui la cittadina prende il nome. In realtà bisognerebbe usare il plurale perché il sito include due chiese, una costruita nel 1800 ed una più antica risalente al 1600 voluta dal nobile Mihail Cantacuzino dopo un suo pellegrinaggio in Terra Santa, sul monte Sinai.

Il chiostro e’ molto suggestivo e se avete tempo potete visitare anche un piccolo museo che espone reperti religiosi.

 

Consigli utili:

Sinaia e’ raggiungibile da Bucarest in circa due ore d’auto. In alternativa si può arrivare in treno, sempre in un paio d’ore, partendo dalla stazione Nord della capitale

La cittadina e’ dotata di molti alberghi ma se desiderate pernottare a Sinaia consiglio vivamente Vila Economat, un graziosissimo hotel 4 stelle adiacente al castello di Peles nell’edificio un tempo occupato dalla Guardia Reale. Tutte le stanze hanno vista sul castello e c’è a disposizione anche un ristorante tipico.

Non perdetevi la visita del castello di Bran, conosciuto come il castello di Dracula, che si trova a solo un’ora di distanza.

Se questo articolo ti è stato utile, clicca “mi piace”! Ne saremmo felici!

Cristina

 

 

Annunci

From → Europa

9 commenti
  1. I Carpazi mi chiama già da un po’, e vedere queste foto ha aumentato il mio desiderio di partire!

    Piace a 1 persona

  2. A sapere prima di questa bellezza ci avrei fatto un salto: la prossima volta non mi scapperà!!

    Piace a 1 persona

Trackbacks & Pingbacks

  1. TRANSILVANIA: IL CASTELLO DI DRACULA | postinelmondo
  2. COSA VEDERE A BUCAREST | postinelmondo
  3. CITTA’ MEDIEVALI IN TRANSILVANIA: BRASOV | postinelmondo

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: