Skip to content

GITA IN VALLE D’AOSTA

marzo 29, 2016

untitledLa piccola Valle D’Aosta non è solo un paradiso per sciatori ed escursionisti ma è anche una regione ricca di tradizioni che ben si presta a gite culturali e rilassanti. In questo articolo proponiamo un itinerario fattibile in giornata che abbina storia, cibo e cultura, adatto a chi vuole un’assaggio di questa bella parte d’Italia.

Appena entrati in Valle d’Aosta percorrete la E25 ed uscite a Verrès, dove farete la vostra prima sosta per visitarne il castello.

Costruito su un picco roccioso che domina la vallata, il castello medievale di Verrès risale al XIII secolo ma è nel XIV che viene acquisito dalla famiglia Di Challant che lo trasforma in una fortezza difensiva.

untitledL’esterno si presenta a blocco compatto, imponente e austero, mentre l’interno ha una struttura accogliente con grandi saloni al piano terra ed un’imponente scalinata che porta ai piani superiori.

Il castello è visitabile tutti i giorni tramite visite guidate dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17, ad eccezione del sabato di Carnevale in cui è chiuso durante il giorno per aprire i battenti la notte ed ospitare una scenografica festa in maschera a cui tutti possono partecipare.

Una volta terminata la visita concedetevi un tipico pranzo valdostano. A soli 4 km dal castello, procedendo in salita lungo una tortuosa strada panoramica, si trova la fantastica trattoria Omens, il miglior posto dove assaporare tutte le specialità locali. E il “tutte” non è scritto a caso perché i generosi proprietari del ristorante propongono a soli 25 euro un menù completo che comprende antipasti misti (affettati valdostani, patate e cotechino con salsa verde, biscotto di fontina e lardo), la tipica zuppa vapelenentze fatta con cavolo verza e per finire polenta concia con spezzatino e salsicce. Chi non se la sente di affrontare il menù completo può optare per la vagamente più leggera “merenda valdostana”, che a 15 euro include gli stessi antipasti ma sostituisce zuppa e polenta con lingua in salsa verde, tomini freschi e tagliere di formaggi. Un unico commento: eccezionale.

Dopo pranzo riscendete a Verrès e proseguite nell’adiacente paese di Issogne per visitarne il castello, che è completamente diverso da quello precedente pur essendo appartenuto alla stessa famiglia.

26886163Il castello di Issogne infatti ha una facciata molto meno appariscente ma nasconde al suo interno un ricco palazzo adornato da bellissimi affreschi.

Il maniero comprende cinquanta locali, di cui dieci sono visitabili tramite visita guidata. Tra questi va citata la sala da pranzo e la cucina, la cappella, diverse camere da letto, la sala d’armi e la sala della giustizia, che e’ il principale ambiente di rappresentanza del palazzo.

Come ultima tappa della giornata recatevi al forte di Bard, che rispetto ai due castelli ha un orario di apertura più esteso (durante i weekend e’ visitabile fino alle 19) e che la sera e’ molto suggestivo.

imagesO4OZ7F0CBard e’ un esempio molto ben conservato di fortezza di sbarramento del 1800 ed attualmente condivide il suo passato militare con un presente ricco di cultura: il forte infatti ospita il museo delle Alpi, uno spazio all’avanguardia che celebra le nostre montagne e la cultura alpina, e diverse mostre temporanee. Tra queste va citata l’esposizione “Wildlife Photographer of the year 2016”, che fino al 2 giugno permette di ammirare il meglio della fotografia naturalistica.

Potete salire al forte a piedi, attraversando un interessante piccolo borgo medievale, o utilizzando gli ascensori panoramici, che permettono una splendida visuale di tutta la valle.

La bella Torino e’ molto vicina alla Valle D’Aosta, prendetela in considerazione per una giornata di visita sulla via del ritorno.

Cristina

Annunci

From → Italia

Lascia un commento

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: