Skip to content

GITE DA SAN PIETROBURGO: IL PETERHOF

settembre 12, 2015

peterhof fontanePoche città al mondo possono vantare la stessa quantità di monumenti, palazzi e meraviglie architettoniche di San Pietroburgo. Tuttavia una visita a questa ex capitale imperiale non può dirsi completa senza una gita fuori porta al Peterhof, il palazzo d’estate di Pietro Il Grande.
Situato sulle rive del golfo di Finlandia, a circa 20 km ad ovest di San Pietroburgo, il Peterhof fa rivivere tutt’oggi il potere degli zar ed abbaglia con la sua ricchezza ed i suoi splendidi giardini.
Una visita completa della tenuta occupa almeno mezza giornata perché sono veramente tanti i luoghi da vedere.
Tra questi vanno segnalati:

peterhofIl Gran Palazzo
Meno imponente di quello che ci si aspetta, il Gran Palazzo in realtà è stato totalmente ricostruito in quanto bombardato durante la Seconda Guerra Mondiale dallo stesso Stalin.
La storia è interessante: i nazisti, ormai alle porte di Leningrado, occupano il Peterhof. Hitler, sicuro della conquista della città, pensa sia un buon posto per festeggiare la presunta grande vittoria ed inizia a stampare gli inviti. A quel punto Stalin per ripicca decide di far radere al suolo il palazzo. E come tutti sappiamo Hitler non arriverà mai a Leningrado.
Pochi sono i mobili originali presenti, ma la sala del trono e la sala da ballo, seppur semi-vuote, sono veramente grandiose.
Le visite guidate purtroppo sono quasi tutte in russo.

Montplaisir
Questo piccolo palazzo, affacciato sul mare, era la residenza preferita da Pietro Il Grande. Qui riceveva gli ospiti, a cui era solito offrire giganteschi banchetti. Bellissima sia la terrazza che gli interni in legno.

peterhofI Giardini inferiori e la Grande Cascata
Le fontane sono il fiore all’occhiello del Peterhof. La Grande Cascata si sviluppa davanti al Gran Palazzo in un tripudio di 60 fontane e ben 250 statue. Da qui parte un lungo canale, abbellito da giochi d’acqua, che arriva fino al mare
Lo spettacolo è mozzafiato ma attenzione: a causa del freddo russo le fontane sono attive solo durante il periodo estivo, da maggio in avanti. 
Nel complesso sono presenti diversi piccoli musei, come il museo delle fontane, il museo degli yachts imperiali, il museo delle carte da gioco. Non esiste un biglietto cumulativo, perciò potete acquistare gli ingressi per vedere quello che preferite.

Come arrivare:
Per visitare il Peterhof si può prendere parte ad uno dei tanti tour guidati che partono in pulman da San Pietroburgo. Tuttavia i prezzi sono alti (più di 100 euro per le visite private o in piccoli gruppi) ed il palazzo può essere tranquillamente raggiunto e visitato in autonomia, utilizzando i mezzi pubblici.
Da maggio ad ottobre sul lungofiume adiacente all’Ermitage partono gli aliscafi Meteor che in 20 minuti vi scaricano direttamente davanti ai giardini del Palazzo.
Nei restanti mesi c’e’ l’economicissima opzione marshrutka (mini bus). Arrivate alla stazione della metro Avtovo e da lì attraversate la strada e prendete i mini bus n.300 o 424. 
Va segnalato inoltre che Avtovo è una delle fermate della metropolitana più belle di San Pietroburgo! Con le sue colonne riccamente decorate ed i mosaici sul pavimento sembra un salone da ballo più che la banchina della metro.

Dove mangiare:
All’interno del complesso sono presenti due ristoranti (piuttosto cari) e due caffè.

Leggi il nostro articolo sulla cucina russa ed i migliori ristoranti di San Pietroburgo

palazzo pietro il grande

 

Annunci

From → Asia

Lascia un commento

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: