Skip to content

PRIMO SOCCORSO IN VACANZA (ANNA)

giugno 29, 2015

medical-563427_640[1]La vacanza, è il momento ideale per riunire la famiglia dopo un anno pieno di lavoro e poco tempo libero, ma anche in vacanza possono avvenire piccoli inconvenienti, come gli infortuni. Il primo soccorso è una nozione innata nei genitori, ma spesso quando si è lontani da casa non si dispone di tutto l’occorrente. Come superare questa situazione in un luogo che non si conosce?

La tecnologia viene in nostro soccorso in quanto sarà sufficiente consultare la sezione trova farmacia di turno di questo sito  per trovare la farmacia aperta più vicina e acquistare il necessario per intervenire in fretta. 

Per i genitori più attenti il consiglio è di prevenire, se avete bambini piccoli ricordatevi che le alte temperature possono causare una disidratazione, dunque se il bambino non è ancora svezzato, unite all’allattamento al seno dell’acqua zuccherata con infuso di camomilla, copritegli il capo, o bagnateglielo con frequenza se siete al mare.

In caso di punture d’insetto applicate un gel anti-punture, mentre se sono causate da api o vespe, controllate che non vi sia ancora il pungiglione e andate in una farmacia per un antistaminico in caso di allergia.

Con i bambini più grandi e autonomi, il rischio è che correndo o giocando possano cadere e farsi male. Se si feriscono disinfettate la ferita, e coprite con un cerotto in caso di lesioni superficiali, in caso di ferite profonde rivolgetevi invece alla guardia medica che se necessario metterà dei punti. 

summer-814679_640[1]Se invece il problema è una contusione, fategli un impacco freddo e applicate una crema sulla zona. 

Viaggiare con sicurezza, soprattutto nel caso di famiglie con bambini, comporta organizzazione. Il consiglio è quello di portare con sè un piccolo kit per il primo soccorso con cotone, disinfettante, e cerotti in modo da intervenire subito in caso di tagli, senza rischiare un’infezione, e un antistaminico in caso di allergie improvvise. Si consiglia inoltre di portare i principali medicinali contro la febbre, come il paracetamolo (in gocce, supposte o pastiglie) in base all’età del bambino, un antinfiammatorio e medicinali contro coliche, vomito o diarrea. Questi sintomi possono essere frequenti nei bambini, soprattutto se non hanno mai affrontato un viaggio prima, o se le condizioni climatiche e di alimentazione sono molto differenti rispetto alle loro abitudini.

E se alla fine tutto ciò non viene utilizzato meglio così, avrete passato una vacanza indimenticabile e senza infortuni, ma avrete avuto la certezza di non mettere a rischio la salute e il benessere dei vostri bambini.

Anna

 

Annunci
Lascia un commento

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: