Skip to content

COSA VISITARE IN ALSAZIA: COLMAR

gennaio 7, 2015

th (1)Colmar, situata nel cuore della Strada dei vini d’Alsazia, a soli 70 km da Strasburgo, e’ un vero piccolo gioiello dove ogni angolo del centro storico merita una fotografia.

La cittadina si visita in mezza giornata, a piedi o prendendo il classico trenino turistico, che parte da via Kleber e compie un percorso di 7 km per tutta Colmar.
In alternativa si può fare addirittura un breve giro in barca!
Colmar infatti viene chiamata “piccola Venezia” grazie ad un canale che attraversa il centro, navigabile con imbarcazioni a fondo piatto.
Anche se il soprannome e’ certo esagerato e Venezia nemmeno lontanamente paragonabile, il giro in barca e’ piacevole e vi occuperà solo una trentina di minuti.
Tra l’altro sul canale sono affacciate alcune delle più belle case di Colmar, con la caratteristica architettura a graticcio, ossia con travi di legno usate a scopo decorativo.
Le barche partono dal ponte Saint-Pierre, a fianco del ristorante Le Caveau Saint-Pierre, specializzato in tarte flambé.

In prossimità del canale navigabile si trova un piccolo mercato coperto, che merita una visita per acquistare prodotti gastronomici francesi a prezzi inferiori a quelli che trovereste nelle food-boutique.

colmar_05Proseguendo la scoperta del centro storico, noterete alcuni palazzi molto belli tra cui la Koifhus (la vecchia casa della dogana) situata nella bella Place de l’ancienne douane e la Maison Pfister, in rue des Marchands, che e’ la via principale del centro pedonale di Colmar.

Nelle immediate vicinanze di rue des Marchands, il brusio dei molti ristoranti all’aperto si assopisce in Place des Dominicains, dove si erge l’imponente Eglise des Dominicains, ossia la chiesa dei dominicani.

Il centro di Colmar ospita anche la casa museo di Bartholdi, creatore della Statua della Libertà. Qui sono esposti numerosi schizzi e disegni dell’artista. Inoltre, alle porte della città, potrete trovare una versione ridotta, alta 12 metri, del celebre monumento statunitense.

Se siete amanti dell’arte, un’altra meta interessante e’ il museo Unterlinden, il più visitato dell’Alsazia ed ospitato in un convento dominicano, dove è esposta la famosa pala di Isenheim creata da Grunewald, un maestro dell’arte tardo gotica.

marechalDove dormire:
L’Hostellerie Le Marechal e’ un romanticissimo hotel di charme affacciato sul canale, in prossimità di Petite Venice.
Prezzi da 115 euro per camera doppia standard (piuttosto piccola) a 225 euro per la stanza deluxe con jacuzzi. Molto bello anche il ristoran

Dove mangiare:

Colmar pullula di bistrot e ristorantini dove assaggiare le specialità locali, tra cui la tarte flambé ed il formaggio Munster.
Se pero’ cercate qualcosa di raffinato, consiglio l’elegante ristorante JY’S, che sono le iniziali dello chef Jean Yves Schillinger.
Lo chef propone menu che partono da 40 euro per tre portate fino ad 88 euro per la proposta degustazione da 7 portate.

Mercatini di Natale:
La cittadina e’ famosa per ospitare il più bel mercatino di Natale dell’Alsazia, visitabile da fine novembre fino al 31-12.

Per maggiori approfondimenti su cosa offre l’Alsazia leggete anche l’articolo sulla Strada dei Vini.

 

Cristina

Annunci

From → Europa

One Comment

Trackbacks & Pingbacks

  1. LA STRADA DEI VINI D’ALSAZIA | postinelmondo

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: