Skip to content

LA RIVIERA DEL BRENTA: IL LABIRINTO DI VILLA PISANI

giugno 5, 2014

thLa riviera del Brenta e’ da sempre famosa per le numerose ville d’epoca, celebrate da poeti come D’Annunzio e testimonianza diretta del passato glorioso di alcune nobili famiglie veneziane.

Il tratto tra Stra e la laguna di Venezia e’ quello che offre il maggior numero di ville aperte al pubblico, tra cui spicca a Stra la splendida Villa Pisani, da molti soprannominata “la regina delle ville venete” a causa della sua ricchezza ed imponenza.

Costruita nel 1721 su commissione della ricchissima famiglia Pisani, la dimora e’ talmente monumentale da attirare nel corso dei secoli l’interesse di nobiltà e capi di Stato. Viene infatti acquistata da Napoleone Bonaparte nel 1807 per farne dono al viceré d’Italia, passa poi nelle mani degli Asburgo ed infine dei Savoia.
A villa Pisani soggiornarono personaggi illustri, tra cui lo zar Alessandro e Vittorio Emanuele II con la sua amante, e sempre qui avvenne il primo incontro tra Hitler e Mussolini.

La struttura comprende 114 stanze, di cui attualmente si possono visitare le trenta stanze del primo piano, detto anche piano nobile.
La visita dura più o meno un’ora e comprende molti ambienti affascinanti, tra cui la camera da letto di Napoleone con un letto a baldacchino che riporta le sue iniziali, la sala da pranzo apparecchiata con stoviglie d’epoca napoleonica e la sfarzosa sala da ballo, decorata con un affresco di Tiepolo.
Considerate almeno un’ora per una visita completa.

Anche il parco e’ molto interessante, tanto da aver vinto nel 2008 il titolo di “giardino più bello d’Italia”. Personalmente trovo questo premio un po’ esagerato, considerando che l’enorme potenziale concorrenza include parchi grandiosi come quello della reggia di Venaria o della reggia di Caserta.
Tuttavia bisogna ammettere che il giardino di villa Pisani, pur non avendo dimensioni enormi, vanta un’attrazione di primissimo piano: il labirinto.

Questo labirinto in siepi di bosso e’ uno dei meglio conservati d’Europa e si sviluppa ad anelli concentrici, con un solo ingresso/uscita. Esattamente al centro si erge la torre belvedere, il punto di arrivo.
Entrate baldanzosi nel labirinto di siepi ma non aspettatevi di riuscire a raggiungere la torre troppo facilmente! Ci si perde veramente e ci si diverte!

La visita dei giardini prosegue con le serre, le scuderie e la ghiacciaia.

Vicino alle scuderie si trova un punto di ristoro, dove e’ possibile fermarsi a mangiare.

Informazioni utili: il biglietto completo (giardino+villa) costa 10 euro. Non poco..ma ne vale la pena.
Spesso vengono organizzati eventi e mostre. Per sapere cosa c’e’ in programma date un occhiata al loro sito http://www.villapisani.beniculturali.it/eventi

Se ti interessano le dimore maestose visita anche la Venaria Reale: https://postinelmondo.wordpress.com/2013/08/31/1106/

Purtroppo non tutti i beni culturali italiani sono gestiti cosi’ bene come Villa Pisani..leggete e condividete il nostro articolo sul degrado della Reggia di Caserta!
Una vergogna nazionale: https://postinelmondo.wordpress.com/2014/09/03/la-reggia-di-caserta-vergogna-e-degrado/

CRISTINA

Annunci

From → Italia

Lascia un commento

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: