Skip to content

SAN PIETROBURGO

maggio 16, 2014

san pietroburgoRigorosa architettura in stile soviet, gente scontrosa, atmosfera triste, prezzi altissimi, sporcizia, delinquenza: se e’ questa l’immagine che avete della Russia, San Pietroburgo vi farà ricredere, sfoggiando un’eleganza ed una maestosità che giustificano i suoi meritati soprannomi di “Venezia del Nord” e “Città degli Zar”.

Costruita e voluta da Pietro il Grande, San Pietroburgo e’ sopravvissuta nei secoli a vicende tormentate, tra cui la rivoluzione d’ottobre ed il lungo assedio nazista, e racchiude un immenso patrimonio storico e culturale, con innumerevoli palazzi nobiliari, cattedrali e musei.

Tale ricchezza di attrazioni rende difficile la scelta di cosa visitare. Ecco perciò una lista dei “fondamentali”, utile in caso la vostra visita si limiti a 3/4 giorni:

GIRO IN BARCA SUI CANALI
Un giro in barca e’ ottimo modo per prendere confidenza con la città e vederla dall’acqua, passando sotto i molteplici ponti che attraversano i canali e navigando sul fiume Neva. Trovare un battello e’ facile perché vi imbatterete in molti operatori che propongono tour in barca ma prima di accettare informatevi se le spiegazioni sono in inglese o in russo. I tour durano circa un’ora.

hermitageHERMITAGE E IL PALAZZO D’INVERNO
Nell’enorme Piazza del Palazzo si fronteggiano il famosissimo Palazzo d’Inverno, con il suo stile barocco in tinte verde pastello, ed il più austero Edificio dello Stato Maggiore, in tinte giallo ocra.
Il Palazzo d’Inverno, un tempo dimora dello Zar, adesso ospita l’Hermitage, una meta imperdibile per tutti gli amanti dell’arte ma non solo!
Infatti qui potrete visitare gli appartamenti imperiali, salire sul bellissimo Scalone Giordano, costruito da Rastrelli in un tripudio d’oro e marmo bianco, ammirare mobili, porcellane, arazzi e saloni che esprimono ancora oggi tutta la ricchezza del regime zarista.
Tanto che si dice che l’Hermitage vada visitato due volte, una per godersi le sale ed una per vedere le opere d’arte.
Tra le sale da non perdere: la Sala del Padiglione con l’enorme pavone d’oro, la Sala Grande dove si tenevano balli da 5000 invitati e la Sala della Malachite. Aggiungo anche il suggestivo corridoio dei Romanov dove sono appesi i ritratti di tutta la dinastia, da Pietro I a Nicola II.
Tra le opere d’arte più famose: Amore e Psiche del Canova, La bevitrice di assenzio di Picasso, La danza di Matisse, Il ponte di Waterloo di Monet, Madonna col Bambino di Leonardo, Danae di Rembrandt.
Data l’immensità del museo e’ consigliabile affidarsi ad una guida, che in un paio di ore saprà illustrarvi almeno i fondamentali.
Troverete le guide all’interno del museo, dopo il controllo biglietti.
Una buona idea e’ prenotare ed acquistare i biglietti online, in modo da evitare code all’ingresso. http://www.hermitagemuseum.org/html_En/00/hm0_5_8.html

LA CHIESA DEL SANGUE VERSATO
Costruita in memoria dello zar Alessandro II, nel punto esatto in cui fu ucciso nel 1881 da una granata lanciata da un gruppo rivoluzionario, questa chiesa e’ una costruzione dalle cupole fiabesche, simili a coni gelato, che ricordano San Basilio a Mosca.
Gli interni vantano un tripudio di mosaici, che ricoprono il 100 percento della sua superficie.
Da non perdere.

NEVSKY PROSPEKT
Volenti o nolenti vi troverete molte volte a passeggiare su questo lunghissimo e storico viale, che ospita diversi palazzi storici, tra cui il bel Palazzo Stroganov (inventori del celebre filetto in salsa Stroganoff), e la Cattedrale di Kazan.
Il Palazzo Stroganov, locato al n.17, e’ subito riconoscibile dalla magnifica facciata barocca color salmone ed offre un interessante spaccato di come viveva l’aristocrazia ai tempi degli zar.
La cattedrale di Kazan, invece, assomiglia in piccolo alla Basilica di San Pietro a Roma, e presenta una cupola imponente e colonnati di marmo.

fortezza pietro e paoloLA FORTEZZA DI PIETRO E PAOLO
Quest’area difensiva, circondata da alte mura, racchiude nel suo nucleo diversi piccoli musei. Il biglietto base comprende l’ingresso alla Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo e ai Bastioni Trubetskoy. Se si vuole passeggiare sulle mure o visitare altri musei vanno acquistati biglietti a parte.
La cattedrale, dagli interni sontuosi, e’ molto interessante perché qui si trovano tutte le tombe dei Romanov, comprese quelle di Nicola II e famiglia.
I Bastioni Trubetskoy invece ospitavano le prigioni in cui gli zar facevano rinchiudere i prigionieri politici in attesa di giudizio (che in molti casi prevedeva l’impiccagione o la fucilazione). Ogni cella riporta l’immagine e la storia di alcuni dei prigionieri più famosi, tra cui il fratello di Lenin e gli artefici dell’attentato mortale ad Alessandro II.
Sul lato sinistro della fortezza, uscendo dalle mura, c’e’ anche una piccola spiaggia, dove in primavera ed estate gli abitanti di San Pietroburgo vengono a prendere il sole.

DSCN2154LA CATTEDRALE NIKOLSKY
Situata nei pressi del teatro Mariinski ma poco frequentata dai turisti in quanto defilata rispetto ai consueti percorsi, la Cattedrale Nikolsky e’ una vera gemma. A mio parere mille volte più affascinante della famosa ed opulenta Cattedrale di Sant’Isacco!
La facciata azzurro ghiaccio e’ straordinaria, con guglie barocche e cupole dorate. Gli interni, tipici di una chiesa ortodossa, emanano spiritualità. Le icone sono bellissime.

In caso vi avanzasse tempo, altre mete molto interessanti sono la Statua del Cavaliere di Bronzo, situata nei giardini davanti alla cattedrale di S.Isacco, il museo Russo, altro scrigno pieno di opere d’arte ed una visita dell’incrociatore Aurora.

Tra i palazzi nobiliari invece segnalo il palazzo Yusupov, dove fu ucciso Rasputin, il “monaco pazzo”. 

Una visita della citta’ non e’ completa senza aver provato le bonta’ della cucina russa. Leggete l’articolo con i ristoranti consigliati da noi e testati personalmente:
https://postinelmondo.wordpress.com/2014/06/17/dove-e-cosa-mangiare-a-san-pietroburgo/

Cristina

Annunci
Lascia un commento

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: