Skip to content

GALATEO DEL VIAGGIATORE IN AEREO

febbraio 7, 2014

aereoI viaggiatori in aeroporto sembrano tutti uguali ma in realtà non lo sono. Una rete di piccole regole e convenzioni separa profondamente chi sa viaggiare con eleganza ed esperienza da coloro che, magari perché neofiti dei voli a lungo raggio, vengono malamente sopportati dagli sfortunati vicini di posto.

Ecco perciò un piccolo galateo del viaggiatore che ripercorre 10 regole basilari, ma troppo frequentemente dimenticate.

Mai tenere il sedile reclinato quando vengono serviti i pasti:ignorare questa regola vuol dire costringere chi si trova dietro di noi a mangiare con pochissimo spazio.

Mai piedi nudi:se per comodità ci si toglie le scarpe e’ meglio tenere le calze.

Mai invadere lo spazio degli altri: quando le ore di volo sono tante, la gestione degli spazi personali diventa fondamentale. Allungare le gambe nell’area del proprio vicino di posto e’ mancanza di rispetto. Anche il bracciolo, che separa un sedile dall’altro, non deve diventare proprietà privata e conseguente scusa per allargarsi.

Mantenere la calma: in caso di forte turbolenza un po’ di agitazione è normale ed accettabile ma iniziare a pregare o urlare ad ogni sussulto dell’aereo contribuisce solo a fare angosciare anche gli altri.

Moderare il tono di voce: importantissimo durante le ore notturne o alla mattina presto.

Limitare il bagaglio a mano: esagerare con il bagaglio a mano vuol dire occupare vani bagaglio di altri, che a loro volta non avranno più posto per lasciare la borsa. Con conseguente allungamento dei tempi di imbarco.

Mai starnutire o tossire senza mettere la mano: sembra banale ma quante volte capita di partire per le vacanze e prendere il raffreddore dal proprio vicino? In contesti angusti come quello dell’aereo, dove i virus dilagano facilmente, bisogna stare attenti.

Evitare conversazioni sgradite: premesso che e’ buona regola salutare il proprio vicino di posto quando ci si siede, questo non vuol dire che debba per forza diventare nostro amico. Obbligare la gente a conversazioni forzate, per passare il tempo, non e’ per forza sinonimo di socievolezza.

Non si va in bagno al momento dei pasti: cercate di non percorrere i corridoi nel momento in cui le hostess stanno arrivando con il carrello dei pasti. Semplicemente non riuscireste a passare e blocchereste il servizio.

Alzarsi e’ ok, ma in modo limitato: in aereo si sta seduti, e’ un dato di fatto. Alzarsi ogni tanto a sgranchirsi le gambe e’ ovviamente concesso, ma sostare a lungo in piedi in corridoio per parlare con gli amici seduti in altre file no.

Aggiungo in ultimo una piccola nota sull’igiene personale, altra regola che purtroppo e’ meno ovvia di quello che sembra..niente vieta di salire in aereo dopo aver fatto trekking in Amazzonia o aver girato il Centro America per tre settimane usando solo 3 magliette, ma una doccia fatela! I vicini ringrazieranno..

Dato che si parla di aerei, vuoi sapere quali sono le compagnie meno sicure? Leggi l’articolo dedicato https://postinelmondo.wordpress.com/2013/04/02/lista-delle-peggiori-compagnie-aeree/

Cristina

Annunci

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: