Skip to content

CROCIERA SUL NILO: ASSUAN

dicembre 16, 2011

Assuan, situata nella parte più meridionale dell’Egitto ed in prossimità del Sudan, da sempre viene considerata la “Porta dell’Africa” e di quella che era l’antica Nubia. Solitamente si arriva ad Assuan tramite la classica crociera sul Nilo e si utilizza la città come punto di partenza per raggiungere Abu Simbel. Ma questa cittadina ha molto da offrire al visitatore, perciò il mio suggerimento è quello di restarci almeno due o tre giorni per godere della straordinaria bellezza del suo paesaggio e della natura. Infatti la vera ricchezza di Assuan si trova nel Nilo, costellato di isolotti con palmeti, e nelle straordinarie alture di sabbia bianca che arrivano fino alle rive del fiume.

Il Nilo si può ammirare camminando lungo la Corniche, il più bel lungofiume di tutto l’Egitto, oppure prendendo parte ad un gita in barca o in feluca, tradizionale veliero egiziano.  Tenete conto che lungo la Corniche troverete miriadi di “capitani” che vi offriranno qualsiasi tipo di escursione, perciò non c’è bisogno di prenotare in anticipo.

Solitamente le gite in barca includono la visita dell’Isola Elefantina e dell’Isola di Kitchener. Se avete poco tempo e dovete scegliere, optate per la seconda. Il nome deriva da Lord Kitchener, militare ed ex governatore britannico, con una passione per l’orticultura. L’isola infatti è un enorme giardino botanico, con piante da tutto il mondo. Anche se non si è appassionati di botanica il contrasto tra la vegetazione verdeggiante dell’isola e le dune di sabbia delle sponde circostanti lascia ammaliati.

Assuan sorge sulla sponda orientale del fiume, mentre la sponda occidentale è quasi totalmente desertica e offre tre principali attrattive: l’ascesa a piedi sulle dune (molta fatica..), il mausoleo dell’Aga Kan e le Tombe dei Nobili. Per quanto riguarda le tombe dei Nobili, ai tempi della mia visita (2009) il sito non era ne in ottime condizioni ne molto visitato (per intenderci non è incluso nei giri turistici proposti dai pacchetti delle crociere) e mi hanno avvisato che circolavano parecchi serpenti…io ho lasciato perdere (per paura dei serpenti) ma ad ognuno la sua scelta.

Oltre alla Corniche, ad Assuan è d’obbligo un giro al Suq, che non è certo uno dei bazar più belli del mondo ma consente comunque di fare buoni affari (principalmente spezie e tessuti), e all’Obelisco Incompiuto.

L’obelisco Incompiuto si trova a 2 km dal centro città, in una cava. E’ lavorato solo su tre lati, mentre il quarto lato è incompiuto e agglomerato alla pietra della cava. Se fosse stato terminato sarebbe stato l’obelisco più possente mai eretto, in quanto alto 42 metri. Molti storici pensano che fosse stato destinato a Karnak ma che il progetto fu abbandonato a causa di una faglia nella pietra.

Nei dintorni di Assuan, ad una quindicina di minuti d’auto, potete ammirare la Grande Diga, terminata nel 1971 e di inestimabile valore per l’Egitto, in quanto ha aumentato moltissimo le zone coltivabili della regione del Nilo e con la sua centrale idroelettrica garantisce gran parte dell’energia necessaria al Paese. Non è la diga più alta del mondo ma forse è quella che ha provocato più morti: lavorarono alla sua costruzione 35000 persone e ne morirono 451 per incidenti sul lavoro.

La creazione della Grande Diga ha portato alla nascita del Lago Nasser, che si estende fino al Sudan per ben 480 km. Un lago nel deserto! Il panorama è suggestivo e la visuale migliore del lago la si trova proprio dalla diga che l’ha creato, anche perchè lungo il Lago Nasser non ci sono centri abitati e strade. Perciò le soluzioni possibili sono due: si osserva il lago dalla diga o si prende parte ad una crociera della durata di 2/3 giorni. Una passeggiata lungo le rive del lago oltre ad essere impossibile (no strade) non sarebbe neanche consigliabile: qui vivono gli ultimi esemplari di coccodrillo del Nilo e la pericolosa vipera cornuta.

Dove dormire: se potete permettervelo l’hotel più bello di Assuan è lo storico Old Cataract Hotel (adesso della catena Sofitel http://www.sofitel.com), situato in bellissima posizione sul fiume e dotato di quel fascino che solo gli hotel d’epoca possono avere. Agata Christie scrisse qui gran parte di “Assassinio sul Nilo”. Se non pernottate qui concedetevi almeno una cena al suo “ristorante 1902” ma ricordatevi di prenotare e di vestirvi in maniera formale.

Crociere sul Nilo: i Viaggi del Turchese www.turchese.it offrono un ottimo rapporto qualità/prezzo. Se invece si aspira a qualcosa di più lussuoso a mio parere le crociere migliori e le navi più belle le offre Abercrombie & Kent, da sempre esperti in questo settore.

Quando andare: in inverno le temperature di giorno sono ottimali (23 gradi) e più fresche la sera (8/10 gradi circa). Buona la primavera fino a maggio. Da evitare la stagione estiva in quanto durante la giornata si possono trovare più di 40 gradi.

CRISTINA

Annunci

From → Africa

3 commenti
  1. silvalo permalink

    una visita imperdibile è l’isola di Phile con il tempio di Iside, da visitare di giorno e da tornarci la sera per i giochi di luce che ne raccontano la storia (in inglese). Si arriva a bordo di una feluca.
    Un albergo dove alloggiare è il Pyramisa Isis Island Resort, situato su un’isola in mezzo al fiume (interamente di proprietà del resort), con un servizio traghetto continuativo che conduce alle isole vicine (anche per una cena) o sulla terraferma. Stupendo vivere intorno e sopra al meraviglioso, romantico e placido Nilo. Uno dei posti più belli del mondo…

    Mi piace

Trackbacks & Pingbacks

  1. LE MIGLIORI METE PER UN INVERNO AL MARE | postinelmondo
  2. LE METE PIÙ PRENOTATE DELL’ESTATE 2015 | postinelmondo

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: