Skip to content

COME EVITARE ITALIANI ALL’ESTERO DURANTE LE VACANZE DI AGOSTO

settembre 30, 2011

L’agognata vacanza di agosto non arriva inaspettata, anzi. Il vero viaggiatore l’ha già programmata da mesi, pensata, studiata e l’aspetta con ansia. E l’obiettivo è uno ed unico: uscire dalla quotidianità.

Si parte felici, si cercano i posti più inpensati, si fanno ore di aereo con pazienza certosina e si spera solo di stare in santa pace….ma ecco che nel mezzo della giungla, su una spiaggia incontaminata, in mezzo alla savana o nell’ultimo avanposto del mondo compare lui: il turista italiano, il nostro simile.

La reazione immediata solitamente è di fastidio, e il pensiero sorge spontaneo: “mica avrò fatto il giro di mezzo mondo per stare in mezzo ad italiani?”.

Ogni solidarietà nazionalistica decade e l’intolleranza aumenta proporzionalmente ad incontestabili elementi: le ore di viaggio fatte, la lontanza dall’Italia, i soldi spesi, la ricerca spasmodica di un posto selvaggio lontano dai villaggi turistici, la voglia di stare in santa pace. Certo, se ho scelto di andare a Formentera non posso avere pretese, ma se sono nella giungla del Borneo la situazione cambia!

Nella migliore delle ipotesi il primo nostro simile che incontriamo in capo al mondo viene accolto con diffidenza ma non ostilità. Specialmente se si fa i fatti suoi, non urla, non si lamenta del cibo e non tiene famiglia. Il problema è quando scendiamo a fare colazione e capiamo che metà degli ospiti dell’albergo sono italiani…il problema è quando sono nel deserto dei Gobi e sento parlare solo italiano…

Ma come evitare tutto questo se proprio siamo obbligati ad andare in vacanza ad agosto?

Io ho provato un pò di tutto ma con scarsi risultati…

Ecco però le mete che mi sono state suggerite:

Hawai – pochi italiani, specialmente a Big Island

Nuova Zelanda – qualche italiano c’è ma la lontananza dall’Italia limita i danni

Tasmania – qui si va sul sicuro 

Filippine – qualche turista italiano c’è ma di sicuro non se ne trovano valangate

Isola di Hainan – pochissimi italiani, per adesso

Colombia – turismo italiano in dimensione contenuta

Sao Tomè e Principe – poco turismo e principalmente portoghese

Sulawesi – un’amica mi garantisce che la presenza italiana è bassa

W l’Italia! 🙂

Annunci
3 commenti
  1. victor permalink

    gli italiani sono come la gramigna piu li schiacci e piu crescono, io tengo ad andare nell est della tuchia o in kazachistan, li costa pochissimo e neinte italiani 🙂 (ahhhh pace per le mie orecchie….) unico inconveneinte che devi fare 2 voli (se fosse volo diretto che parte dall italia ovviamente ci sarebbero italiani no? 🙂 ) Per altre mete di come evitare italiani all estero potete contattarmi vi daro delle dritte ma non tutte le dritte altrimenti se poi si sparge la voce e cco che mi tocca cambiare nuovamente posto……. 🙂 a settembre quando torno creero un blog dal titolo ” Italiani all estero come evitarli istruzioni per l’ uso” lo so mi becchero tabnti vaffa ma se si va all estero e poi ci si ritova in mezzo ad italiani che vacanza è????

    Mi piace

  2. victor permalink

    mi scuso per gli errori ma scrivere con una tastiera turca in italiano non è facile 🙂

    Mi piace

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: